Colazione, la nuova tendenza è il Breakslow

Una colazione sana e corretta è una delle tante strade che portano alla felicità. La colazione può predisporre l’individuo ad affrontare la giornata positivamente: mangiare bene, lentamente, e magari in compagnia, aiuta a essere felici. Questa è la filosofia del Breakslow, l’ultima tendenza in fatto di cibo e benessere, per il quale la prima colazione è un momento rituale da condividere con gli affetti. Secondo lo studio condotto da Isola Bio Lab, l’osservatorio che analizza i trend legati al mondo della colazione, regalarsi una sana colazione “invia” all’individuo un messaggio di rispetto per il proprio corpo: prendersi cura della propria salute psicofisica.

Il pasto più importante della giornata che aiuta a prevenire l’obesità

“Ciò che facciamo come prima cosa alla mattina detta generalmente il ritmo al resto della giornata – spiega Tim Sharp, psicologo e professore presso la UTS School of Management e Chief Happiness Officer dell’australiano The Happiness Institute -. Iniziare bene, per esempio, crea energia positiva: in aggiunta a tutti i valori nutrizionali della colazione, quindi, con un atteggiamento positivo si predispone l’individuo a essere più felice e produttivo”. Saltare il primo pasto della giornata, al contrario, può far sentire l’essere umano stanco, nervoso e irritabile. “La prima colazione è probabilmente il pasto più importante della giornata – dichiara Luca Piretta, gastroenterologo e nutrizionista presso l’Università Campus Biomedico di Roma -. Farla, inoltre, aiuta a prevenire l’obesità”.

Alcuni consigli su come “farla bene”

La colazione cambia da famiglia a famiglia e da regione a regione. Ma per “farla bene” è bene seguire alcuni consigli. Secondo Piretta è preferibile quella dolce, “con un mix tra carboidrati a lento rilascio e quelli a rapido utilizzo, come per esempio il pane e la marmellata. I cereali, inoltre, sono importanti in quanto forniscono ‘energia’ pulita per l’organismo: quelli integrali, con fibra, aumentano l’apporto di sali minerali, vitamine e fibre. Non deve poi mai mancare la frutta fresca e, soprattutto, deve essere consumata stando seduti a tavola e non di corsa, in piedi”.

Le regole del Breakslow

Regola numero 1: non farsi prendere dalla fretta, e abbandonare l’abitudine di un caffè e una brioche “al volo”. Ascoltare il proprio corpo e rispettare lo stesso orario (2), ma ricordarsi che per una colazione sana e gustosa è importante mangiare frutta fresca (3). Inoltre, è preferibile il dolce sul salato (4), e se è Bio la colazione è ancora più sana (5). Ricordarsi poi che 20% è la percentuale di calorie che deve contenere (6), ma non si deve tardare troppo nel farla (7). E non c’è niente di meglio che ascoltare la propria musica preferita per iniziare la giornata in maniera positiva (8). Fare colazione è bello, ma lo è ancora di più se si condivide con famigliari e amici (9). Soprattutto se intorno a una tavola decorata, sinonimo di allegria per tutti (10).